innovazione (480 x 300)

Fondo di solidarietà territoriale: approvazione dello schema d’intesa

apr 22 • Innovazione, Lavoro, Notizie • 843 Views • Nessun commento

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Un altro passo avanti per giungere alla definitiva istituzione del Fondo di solidarietà territoriale. Modello unico in Italia di un sistema di welfare partecipativo su base territoriale. Questa sì che è cultura dell’autonomia.

Oggi, con una delibera da me proposta, la Giunta provinciale ha approvato lo schema di intesa per attuare il Fondo di solidarietà territoriale, strumento interesserà circa 52.000 lavoratori. Spetta ora al Governo “chiudere il cerchio” emanando il decreto con il provvedimento istitutivo del Fondo. Il processo è andato avanti in modo rapido e progressivo, considerato che la norma che prevede l’istituzione del Fondo di solidarietà territoriale risale ad ottobre 2015, e che le parti che vi partecipano hanno sottoscritto l’accordo il 22 di dicembre scorso. In questi mesi Ministero del Lavoro, l’Inps nazionale ed infine in questi ultimi giorni il Ministero del’Economia e delle Finanze hanno esaminato l’accordo collettivo deliberato il via libera al progetto, verificato che è conforme alle norme del jobs Act, nel quale era stata appositamente ricavata la possibilità per la Provincia autonoma di Trento di derogare alle regole nazionali e sperimentare un sistema di sostegno al reddito e di politiche attive per i lavoratori delle piccole imprese su base territoriale.

Ora, in base sempre alla normativa vigente, la Provincia deve essa stessa formulare un atto di intesa con il Governo, essendo impegnata direttamente nel Fondo con un contributo economico che andrà ad integrare la provvista creata dai contributi bilaterali.

Ancora una volta il Trentino rappresenta in assoluto un livello avanzato di innovazione in materia di politiche del lavoro e welfare. Siamo gli unici a dotarci di uno strumento improntato su di una matrice economica e sociale territoriale e non solo corporativa. Abbiamo fatto da apripista anche per la Provincia di Bolzano, che speriamo ci segua. Siamo ormai pronti a partire, dando vita ad un unicum a livello nazionale, una forma diversa, centrata sul territorio e le sue esigenze, di protezione nei confronti dei lavoratori delle pmi.

Dopo il passaggio di oggi in Giunta, previsto dalla legge, si attende ora, da qui a quale settimana, l’emanazione del decreto ministeriale che sancirà ufficialmente la partenza del Fondo.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »