LeNappage_firma2

Ala: Raddoppia Le Nappage. 31 occupati entro un anno.

nov 10 • Industria, Lavoro, Notizie • 911 Views • Nessun commento

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

A due anni dall’apertura dello stabilimento di Ala Le Nappage, prima sede italiana del gruppo francese nato a Lille nel 1945, tra i più importanti produttori europei di tovaglie e tovaglioli di carta, piatti e bicchieri monouso ed articoli per party, oggi è stata annunciata la decisione di raddoppiare spazi e lavoratori, occupando quasi interamente un immobile produttivo dismesso assumendo altri 15 dipendenti. L’ampliamento dello stabilimento nel compendio di quasi 8 mila metri quadrati messo a disposizione da Trentino Sviluppo porterà Le Nappage Italia ad investire altri 2 milioni di euro in impianti tecnologici e macchinari, incrementando l’attività di ricerca e sviluppo; oggi la firma dell’accordo.

“La scelta del Trentino come location strategica per la nostra espansione sul mercato italiano e del Sud Europa si è rivelata azzeccata pertanto abbiamo deciso di rafforzare quell’investimento in una terra che ci ha accolto in modo ottimale” ha sottolineato Lorenzo Modanese, amministratore unico di Le Nappage Italia.

Il meccanismo attraverso il quale Le Nappage ha manifestato interesse verso l’ampliamento è frutto di un nostro modello di promozione dei siti pubblici di proprietà di Trentino Sviluppo per i quali apriamo alla competitività di più imprese premiando chi ci restituisce non solo un canone di affitto ma anche di volta in volta il miglior contenuto, ovvero investimenti produttivi e nuovi posti di lavoro. Questo capannone industriale è rimasto nella disponibilità pubblica dopo gli esiti non sperati di una precedente operazione di leasing immobiliare su una ditta di autotrasporto che qualche anno fa cercammo di salvaguardare nella sua consistenza produttiva ed occupazionale. Quell’intervento non ha raggiunto l’obiettivo prefissato ma proprio lo strumento adottato ci permette oggi di insediare tra quelle stesse mura un’attività sostitutiva solida, appendice di un gruppo multinazionale, che è partita sul territorio trentino come startup e che oggi compie il primo passo di un piano di crescita concreto e realistico, che auspichiamo possa darci presto altre soddisfazioni.

Nell’immobile “ex Martinelli”, a fianco di Le Nappage, è da qualche settimana operativa anche MCS, azienda con grande esperienza nelle linee di automazione industriale per la produzione di pane e pizza. Anche questa azienda ha siglato con Trentino Sviluppo un contratto di locazione, stabilizzando di conseguenza 63 lavoratori fino al 2018. Già presente ad Ala nello stabilimento di via Enrico Fermi, MCS occupa una porzione di 2.300 metri quadrati dell’immobile “ex Martinelli”, dove ha potuto espandersi migliorando l’efficienza della propria logistica. L’operazione nel suo complesso ha quindi riportato vita e lavoro dentro un immobile produttivo in disuso, garantendo nei prossimi tre anni oltre 90 posti di lavoro.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »