Progetto Manifattura_render_basso

Progetto Manifattura, appalto da 36,4 milioni assegnato a quattro imprese trentine

ago 26 • Industria, Lavoro, Notizie, Rassegna stampa • 890 Views • Nessun commento

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Concluso l’iter di gara, potranno partire i lavori per i nuovi spazi destinati a nuove imprese e nuovo lavoro. Potranno partire già nel prossimo mese di novembre la progettazione esecutiva e i primi  lavori per la realizzazione dei nuovi spazi produttivi in Progetto Manifattura, l’incubatore green di Trentino Sviluppo nato dal recupero dello storico opificio tabacchi di Rovereto. La Commissione di gara nella giornata di ieri ha concluso il complesso iter amministrativo che ha portato all’assegnazione definitiva dell’appalto al raggruppamento di imprese, tutte trentine, guidato da Collini Lavori e composto da Premetal, Ediltione e Consorzio Lavoro Ambiente. Grazie al ribasso offerto, pari al 18% sull’importo a base di gara, l’opera costerà 36,4 milioni di euro, dovrà essere terminata entro il 2018 e consentirà di quintuplicare gli spazi oggi a disposizione dentro Progetto Manifattura, rendendo possibile l’insediamento di imprese di dimensioni importanti, provenienti anche da fuori provincia, che già hanno manifestato interesse per trasferirsi in Trentino.

E’ soddisfacente che una fetta importante di lavori venga intercettata da imprese del territorio. Aziende che saranno chiamate a dare esecuzione ad un progetto di qualità, sfidante ed innovativo dal punto di vista architettonico, che permetterà loro di sperimentare tra l’altro anche nuove tecniche di costruzione.

Dopo il grande sforzo fatto dalla Giunta provinciale per mantenere in capo a Progetto Manifattura le ultime risorse assegnate sui fondi FAS, concentrandole su un progetto qualificante e di grande valore economico e sociale ora finalmente si parte. Questa nuova area sarà uno spazio multidisciplinare dove soprattutto le giovani imprese potranno, anche in cooperazione tra loro, progettare, sperimentare, produrre, prototipare all’interno di una nuova idea di fabbrica. Progetto Manifattura sarà luogo generatore di occupazione qualificata, sicuramente attraverso la valorizzazione dell’impresa ma favorendo anche maggiormente un raccordo tra le aziende, la scuola ed incentivando lo sviluppo di nuove professioni.

I lavori riguardano il cosiddetto “ambito B” di Progetto Manifattura che interessa un’area di circa 50 mila metri quadrati, ovvero i nuovi spazi manifatturieri che andranno ad aggiungersi agli edifici storici della manifattura tabacchi, progettati dall’architetto giapponese Kengo Kuma come edifici iconici della nuova architettura a basso impatto e low-carbon.

Alla comunicazione dell’aggiudicatario definitivo seguiranno nelle prossime settimane le verifiche formali sui singoli requisiti e, qualora l’esito sia positivo, si potrà sottoscrivere, presumibilmente entro il prossimo mese di ottobre, il contratto d’appalto cui seguirà la consegna del cantiere. L’aggiudicatario dovrà quindi predisporre nei successivi 100 giorni naturali e consecutivi la progettazione esecutiva, che precede l’effettivo avvio dei lavori stimabile quindi entro fine anno. La durata prevista in progetto per l’esecuzione delle opere prevista nel bando è fissata in 1.047 giorni.

Nel 2018, quando la costruzione sarà completata, Progetto Manifattura sarà pertanto in grado di accogliere complessivamente oltre 100 imprese (oggi sono 47), dando lavoro indicativamente a 1.200 addetti, con un impatto rilevante sul territorio per quanto riguarda l’indotto.

Rassegna stampa:

Corriere del Trentino_26 agosto 2015

Corriere del Trentino_26 agosto 2015

Trentino_26 agosto 2015

Trentino_26 agosto 2015

 

 

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »