lavoro_pubut

Now.co promossa da Ariston. Basta rinvii: revocate la procedura di mobilità

giu 19 • Industria, Lavoro, Notizie, Rassegna stampa • 657 Views • Nessun commento

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

La nascita della new.co promossa da Ariston Thermo di Rovereto per dare continuità all’azienda, che l’assessorato allo sviluppo economico, mettendo in campo anche strumenti aggiuntivi a quelli originariamente concordati,  aveva fortemente incoraggiato tramite Trentino Sviluppo  ad oggi versa in una situazione di stallo. I lavoratori hanno indetto la loro mobilitazione.

In qualità di assessore allo sviluppo economico sono intervenuto formalmente presso i vertici di Ariston chiedendo l’immediata revoca della procedura di mobilità, che era strumentale al trasferimento dei lavoratori dall’azienda attuale alla nuova. Ho chiesto inoltre ad Ariston di confermare l’impegno a dare continuità produttiva al sito di Rovereto.

La nascita della new.co non era e non deve essere un’alternativa alla cessazione dell’attività tradizionale. Ad Ariston lo abbiamo detto a chiare lettere fin dall’inizio. Noi confermiamo tutti gli impegni, anche quelli che vedono rafforzato il sostegno di Trentino Sviluppo al nuovo progetto ma chiediamo nel contempo il rispetto dei patti e soprattutto l’impegno a salvaguardare l’occupazione.

Le ragioni di questo stallo sono esclusivamente riconducibili a rapporti tra i privati coinvolti, la Ariston e l’impresa emiliana interessata ad insediarsi sul sito roveretano. La Provincia ha svolto un’incessante azione di accompagnamento e di stimolo, sfociata come si ricorderà anche nella firma di un Protocollo d’intesa che impegnava Trentino Sviluppo ad eseguire i lavori di apprestamento e adeguamento del sito produttivo e a farsi carico di altre attività di sostegno agli investimenti.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »