silvelox

Silvelox: arriva la SEIP con l’impegno di riassumere tutti i lavoratori

mag 19 • Industria, Lavoro, Notizie • 868 Views • Nessun commento

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Gli 88 lavoratori della Silvelox di Castelnuovo avranno un’ulteriore possibilità per salvaguardare il proprio futuro lavorativo: grazie a un ulteriore sforzo compiuto dalla Provincia autonoma e dalle parti coinvolte nella trattativa si è giunti ad uno sblocco della situazione. La Seip (Società Europea Industriale Porte srl di Remedello, Brescia interessata a subentrare alla Silvelox) darà vita una new company che inizialmente affitterà, per poi acquistarlo, il ramo d’azienda messo sul mercato dal liquidatore di Silvelox Spa. Trentino Sviluppo affiderà lo stabile di Castelnuovo alla società subentrante, ma nel rispetto di due condizioni fondamentali: l’affitto del ramo d’azienda Silvelox, per una durata iniziale di 42 mesi, al fine di giungere in un secondo tempo all’acquisto (fatta salva la possibilità per la new.co, interamente partecipata da Seip,  di anticipare l’acquisto del ramo d’azienda stesso), e soprattutto la riassunzione di tutti gli 88 dipendenti, 30 da subito, con il riavviarsi dell’attività produttiva, 20 entro dicembre 2015 ed i restanti 33 entro un massimo di tre anni e comunque entro i termini di scadenza individuale dei relativi ammortizzatori sociali.

E’ un risultato importante che è stato reso possibile dalla collaborazione degli stessi lavoratori, che hanno accettato di rinunciare ad alcuni dei diritti acquisiti e formalizzati nel precedente contratto integrativo aziendale a fronte della completa riassunzione di tutti i colleghi, compresi quelli che risultavano in eccedenza secondo il primo piano industriale presentato da Seip. Lo sforzo fatto e il risultato raggiunto premiano la maturità delle relazioni industriali in Trentino e le politiche di reindustrializzazione che la Provincia, assieme a Trentino Sviluppo, sta portando avanti.

In luogo di una crisi aziendale con gravi ripercussioni occupazionali abbiamo una nuova impresa che si insedia e reindustrializza un sito altrimenti destinato a rimanere vuoto, dando un futuro anche a tutti i lavoratori coinvolti.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppWordPressEmail

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »